Impianti per il trattamento delle acque di prima pioggia con accumulo e rilancio

SERIE IPP

Modello IPP600 IPP800 IPP1000 IPP2000
Superficie impermeabile massima [m2] 600 800 1000 2000
Volume di accumulo [litri] 3000 4000 5000 10000
Coefficiente di afflusso 1 1 1 1
Tubazioni IN/OUT [mm] 160 160 160 200
Volume scolmatore [litri] 450 450 450 450
Elettropompa 0,37 kW 0,37 kW 0,37 kW 0,37 kW
Disoleatore UNI 858 classe I UNI 858 classe I UNI 858 classe I UNI 858 classe I
Pozzetto di confluenza in PVC 55×55 55×55 55×55 55×55
Modello IPP2800  IPP4200 IPP5600 IPP7000 IPP8400
Superficie impermeabile massima [m2] 2800 4200 5600 7000 8400
Volume di accumulo [litri] 14000 21000 28000 35000 42000
Coefficiente di afflusso 1 1 1 1 1
Tubazioni IN/OUT [mm] 250 250 315 315 400
Volume scolmatore [litri] 750 750 750 750 1000
Elettropompa 0,37 kW 0,37 kW 0,37 kW 0,37 kW 0,37 kW
Disoleatore UNI 858 classe I UNI 858 classe I UNI 858 classe I UNI 858 classe I UNI 858 classe I
Pozzetto di confluenza [litri] 750 750 750 750 1000

 (*) Per superfici maggiori di 8400 m2 contattare i nostri uffici

L’Impianto di trattamento acque di prima pioggia della Diliberto srl, realizzato in polietilene e dimensionato secondo la normativa UNIEN858 ed in osservanza del D. Lgs, 152/2006 e della L.R. LOMBARDIA n. 62/85 effettua la depurazione dei reflui di dilavamento di superfici pavimentate garantendo la rimozione di materiale inquinante e consentendo la successiva adduzione al recapito finale, in conformità con le indicazioni di Legge. L’Impianto di trattamento acque di 1ª pioggia della Diliberto srl, è rivolto a tutte le utenze che richiedono il trattamento delle acque di dilavamento di superfici pavimentate quali:

  • Autofficine e lavaggi mezzi
  • Distributori di carburanti
  • Demolizioni e Rottamazioni
  • Officine meccaniche
  • Parcheggi auto
  • Produzione di calcestruzzo
  • Aree intermodali

Le cosiddette acque di prima pioggia vengono quantificate considerando un’altezza di pioggia di 5 mm sulla superficie considerata. Il volume così ottenuto viene convogliato alla fase di depurazione, costituita da una o più vasche di accumulo e sedimentazione e da un trattamento specifico per la rimozione degli oli e degli idrocarburi. Le acque in eccesso (di seconda pioggia) vengono invece convogliate direttamente all’uscita dell’impianto tramite una tubazione di by-pass.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi